In arrivo novità per i bollini IWay e per i professionisti che aderiranno al portale. Da oggi cambia qualcosa, sia sotto l’aspetto formale che sotto l’aspetto sostanziale.

I bollini IWay sono la prima novità

Non giriamoci troppo attorno, la vera novità dei bollini IWay è economica. Infatti in prospettiva di ulteriori sviluppi i bollini saranno rilasciati a titolo completamente gratuito. Ma perché? Per spiegarlo dobbiamo passare attraverso un’altra tra le novità presentate oggi. E andiamo dunque in ordine.

Nuovi bollini IWay per le traduzioni

Come forse non tutti sanno lo scopo di Indiependent Way è quello di portare il self a un livello più elevato. Per fare questo passiamo attraverso una libreria indie al 100%, la prima in Italia. Questo però non significa che ci saranno solo libri italiani. Sono infatti previste sezioni dello store per i libri stranieri tradotti in italiano e per i libri italiani tradotti in altre lingue. Questa eventualità prevede che anche la traduzione professionale venga evidenziata, e questa evidenza la vogliamo dare con un nuovo bollino legato alle traduzioni.

Nuova grafica per i bollini IWay

I bollini IWay, così come concepiti nella vecchia grafica, erano limitati a tre servizi, i principali. Oggi ho aggiunto il servizio di traduzione che richiede il suo spazio nel bollino. Nel vecchio schema non era possibile inserirlo senza inficiare l’impatto visivo. I nuovi bollini IWay quindi saranno più snelli e avranno semplici richiami, ma più evidenti, ai servizi. Questo mi permetterà, in futuro, di aggiungere ulteriori servizi che si riterranno necessari per completare le informazioni del libro. E credo, in sincerità, che sia anche più presentabile, dal punto di vista grafico, per l’inserimento in copertina.

I bollini IWay gratuiti

Eccoci quindi alla prima novità, ancorché esposta per ultima. Considerando che in futuro, come detto prima, potrebbero essere aggiunti dei nuovi bollini, gli stessi saranno rilasciati, da oggi e per sempre, a titolo completamente gratuito. Nonostante questo fosse l’intento iniziale, sono tornato sulle mie prime convinzioni ripristinando però anche quelli che all’inizio erano i miei dubbi. In un impeto di ottimismo, però, la mia speranza è che la gratuità del bollino non lo porti a essere considerato qualcosa di futile. La sua utilità è stata spiegata ampiamente e solo il suo prezzo ha gettato ombre sulla reale utilità. Tolte quelle ombre con l’eliminazione del prezzo, sono certo che saprete cogliere meglio il mio intento.

I professionisti

L’ultima novità riguarda i professionisti. Una novità di poco conto o quasi. Infatti fino al 31 dicembre c’era la possibilità di provare il portale per un anno intero. Questa opportunità è terminata ma da adesso e fino a nuove indicazioni, il periodo di prova sarà ridotto a sei mesi. Quindi i professionisti che si iscriveranno al portale da oggi godranno di sei mesi per testarne l’utilità. Mi preme precisare che la crescita del portale è un’occasione per tutti, e mi dispiace che la cosa non sia stata colta da subito. Vi aspetto dunque, che siate autori, professionisti o lettori. Ecco, ai lettori penseremo in seguito, quando l’offerta per loro sarà più corposa.

Pin It on Pinterest

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: